Unità Clinica

Cardiologia pediatrica e dei congeniti adulti

La cura del cuore in primo piano

L’unità di Cardiologia Pediatrica e dei Congeniti Adulti dell’IRCCS Policlinico San Donato, nominato tra i migliori ospedali al mondo in Cardiologia, realizza ogni anno oltre 600 procedure di emodinamica per la diagnosi e il trattamento delle cardiopatie congenite su pazienti che vanno dai primi giorni di vita sino all’età adulta. Un’attività che, insieme a quella di cardiochirurgia, fa del Policlinico San Donato il primo centro in Italia per il trattamento delle cardiopatie congenite, forte di un’esperienza di oltre 20 anni, avanguardia delle cure ed eccellenza nella ricerca scientifica.  

Per maggiori dettagli sulle cardiopatie congenite e sui pazienti trattati, visitate la pagina della Cardiochirurgia Pediatrica e dei congeniti adulti.

I responsabili delle unità di Cardiologia pediatrica e Cardiologia dei congeniti adulti sono:

  • Dott. Mario Carminati
  • Prof. Massimo Chessa
  • Dott. Antonio Saracino

Le procedure di cardiologia interventistica

Si eseguono procedure di cardiologia interventistica per:

  • chiusura dei Difetti Interatriali e Forame Ovale Pervio: correzione delle malformazioni presenti nella membrana presente tra l'atrio destro e atrio sinistro, che favoriscono un anomalo passaggio di sangue tra i due atri;
  • chiusura dei Difetti Interventricolari: correzione dei difetti presenti nella parete che separa il ventricolo destro dal ventricolo sinistro, che consentono al sangue di passare tra le due camere;
  • impianto di stent, in caso di ostruzioni dei rami polmonari o dei rami sistemici;
  • trattamento delle coartazioni aortiche: restringimenti o costrizioni dell’aorta che, nell’adolescente e nell’adulto, vengono trattati con la dilatazione e l’impianto di uno stent;
  • sostituzione percutanea della valvola polmonare: avviene senza ricorrere all’intervento chirurgico, grazie al posizionamento di uno stent valvolato attraverso un catetere inserito nella vena femorale;
  • valvuloplastica aortica: procedura percutanea realizzata nei neonati e nei bambini per correggere una malformazione (stenosi) della valvola aortica, che non ne consente la normale apertura. Tale difetto può causare scompenso cardiaco e insufficiente afflusso di sangue al corpo;
  • valvuloplastica polmonare: si effettua per correggere una stenosi della valvola polmonare, che impedisce l’arrivo di un flusso sufficiente di sangue ai polmoni. La procedura può essere realizzata a tutte le età e avviene tramite cateterismo cardiaco;
  • procedure ibride: operazioni all’avanguardia che, grazia alla collaborazione di cardiologi e cardiochirurghi, combinano interventi di cardiochirurgia e procedure transcatetere; 
  • Re-interventi.

Le procedure di cardiologia interventistica, siano esse diagnostiche o terapeutiche, vengono realizzate all’interno di un avanguardistico Laboratorio di Emodinamica, composta da tre sale operatorie dotate delle migliori attrezzature angiografiche ed ecocardiografiche. Una di queste è esclusivamente dedicata alle procedure sui pazienti cardiopatici congeniti, bambini e adulti.

La collaborazione con il Laboratorio di Simulazione Computazionale e 3D

Al Policlinico San Donato nel 2019 è stato realizzato il primo intervento di cardiochirurgia pediatrica con l’utilizzo della realtà aumentata, per rimuovere un tumore cardiaco in una bambina di 6 anni.

Un intervento reso possibile solo grazie all’intuizione di ricostruire il cuore compromesso mediante ologramma, una copia perfetta del cuore della bambina, elaborata dai bioingegneri, che ha permesso ai medici di simulare precisamente l’intervento.

Tale successo è frutto di una virtuosa collaborazione tra i medici e il team di bioingegneri del Laboratorio di Simulazione Computazionale e 3D. Una struttura dedicata alla ricerca, che intende integrare l’approccio ingegneristico alla medicina, permettendo così di realizzare interventi straordinari con tecnologie all’avanguardia (come la realtà aumentata, gli ologrammi, le simulazioni e i modelli 3D).

L’organizzazione del reparto

Il reparto di Cardiologia Pediatrica offre ai piccoli pazienti un percorso di cura completo, dalla diagnosi al recupero post-operatorio.

Il punto di forza dell’IRCCS Policlinico San Donato nel campo delle cardiopatie congenite risiede nell’approccio multidisciplinare e nella sinergia tra équipe: cardiochirurghi e cardiologi lavorano fianco a fianco per individuare le migliori terapie per il paziente e per ottimizzare il percorso di cura e follow-up.

Il reparto di Cardiologia Pediatrica accoglie 32 pazienti, che trascorrono il periodo di degenza in presenza di un familiare, 24 ore su 24. Una sezione del reparto è riservata ai neonati, che necessitano di un monitoraggio più intensivo.

Ai pazienti cardiopatici congeniti adulti è riservata un’unità dedicata (UNICCA), con 12 posti letto, presso il reparto al 4° piano corpo B.

600

Procedure di emodinamica l’anno, di cui 80% interventistiche 20% diagnostiche

54%

Delle procedure effettuate su pazienti adulti affetti da cardiopatie congenite

I nostri punti di forza

L’attività ambulatoriale

L’attività ambulatoriale rappresenta un aspetto fondamentale del percorso di cura. I cardiologi prendono infatti in carico i pazienti sin dalla nascita, o dal momento della diagnosi di cardiopatia congenita, e ne monitorano l’evoluzione per tutta la vita, con follow-up periodici. All’interno degli ambulatori si effettuano:

  • visite cardiologiche (prime visite e visite di controllo);
  • ECG;
  • ECG Holter;
  • ecocardiogrammi;
  • prove da sforzo in età pediatrica e nel Congenito Adulto.

La specializzazione in Cardiologia dei Congeniti Adulti

La creazione di un’unità specializzata in Cardiologia dei Congeniti Adulti rappresenta una novità nel panorama nazionale per la cura dell’adulto.    

Il paziente cardiopatico congenito adulto necessita infatti un'assistenza medica che si fonda su un complesso approccio multidisciplinare che integra la formazione cardiologica e cardiochirurgica con tutte le altre branche della medicina internistica e della riabilitazione.    

Inoltre, per una presa in carico persona nella sua totalità, è fondamentale la presenza dello psicologo, del peer counselor e delle associazioni di pazienti (come Aicca Onlus).

L’ambulatorio dedicato all’ipertensione arteriosa polmonare

È stato recentemente istituito, inoltre, un ambulatorio specializzato e interamente dedicato all’ipertensione arteriosa polmonare nel paziente congenito.

Il progetto Transition Clinic

Per questo nel 2015 è nato Transition Clinic: un progetto che si occupa di sostenere i pazienti cardiopatici congeniti nel delicato passaggio dall’adolescenza all’età adulta, garantendo loro una continuità assistenziale adeguata e di alta qualità fornita da un team multidisciplinare. 

Tale progetto è supportato da studi scientifici che dimostrano come l’introduzione di un set standardizzato di interventi educativi e di supporto rivolti agli adolescenti affetti da cardiopatia congenita ha un impatto significativo sulla loro percezione di salute e soddisfazione.

AICCA Onlus

All’interno dell’IRCCS Policlinico San Donato è presente la Sede Centrale di AICCA Onlus (Associazione Nazionale dei Cardiopatici Congeniti Adulti).

 L’Associazione, punto di riferimento per tutte le persone che nascono con una cardiopatia congenita, è formata principalmente da pazienti, in collaborazione con medici, chirurghi, psicologi operanti all’interno del reparto di Cardiologia e Cardiochirurgia pediatrica e del Congenito Adulto dell’IRCCS Policlinico San Donato. 

Per approfondire l’attività di cooperazione internazionale, visita la pagina di Cardiochirurgia pediatrica.

Staff

    • Dott. Carminati Mario
    • Prof. Chessa Massimo
    • Dott. Saracino Antonio
    • Dott.ssa Andronache Andrea Alina
    • Dott.ssa Basile Domenica Paola
    • Dott. D’Aiello Angelo Fabio
    • Dott.ssa Evangelista Martina
    • Dott. Ferrero Paolo
    • Dott.ssa Fesslova Vlasta
    • Dott. Gardi Andrea
    • Dott. Giugno Luca
    • Dott. Micheletti Angelo
    • Dott.ssa Negura Diana Gabriela
    • Dott.ssa Pasqualin Giulia
    • Dott.ssa Piazza Luciane

Come raggiungerci

La segreteria della Cardiologia Pediatrica e gli studi dei responsabili medici si trovano al Centro Malan, collocato al 1° piano del Corpo A.

Il reparto di Cardiologia Pediatrica è situato al 3°piano, Corpo B.

Il reparto di Cardiologia del Congenito Adulto (UNICCA) è situato al 4°piano, Corpo B.

Info e numeri utili

Segreteria Cardiologia Pediatrica e dei Congeniti Adulti (UNICCA)

La segreteria effettua servizio di prenotazione e accettazione:

Telefono: 02-5277463402-52774350  e 02-52774511 dalle 8.30 alle 16.30.

Ricoveri con servizio Sanitario Nazionale

Telefono: 02-52774393

Ricoveri in regime di solvenza

Telefono: 02-52774860