Unità Clinica

Cardiologia Ospedaliera

Esperienza e competenza nel campo della Cardiologia Clinica e Invasiva

L'attività clinica svolta nel reparto di Cardiologia dell’IRCCS Ospedale Galeazzi-Sant’Ambrogio è di elevato standard qualitativo grazie all'esperienza di personale sanitario altamente qualificato impegnato sul piano assistenziale e di ricerca scientifica.

L’Unità di Cardiologia rappresenta un’eccellenza a livello nazionale per le attività di cardiologia strutturale, come la Sostituzione della Valvola Aortica Percutanea (TAVI) e la sostituzione della valvola Mitrale per via percutanea (Mitraclip).

L’unità si avvale di tutti gli esami strumentali oggi disponibili in campo cardiologico come:

  • elettrocardiografia;
  • test Ergometrico (Test da sforzo);
  • monitoraggio della pressione arteriosa;
  • ECG dinamico (Holter);
  • ecocardiografia nelle sue varie diversificazioni (trans-toracica, trans-esogafagea 2D e 3D, ecostress);
  • TAC 64 multislice cardiaca.

Cardiologia Interventistica - Emodinamica

La cardiologia Interventistica - Emodinamica si occupa della diagnostica e interventistica cardiovascolare della malattia strutturale cardiaca e coronarica ostruttiva attraverso l’impiego di strumentazione di grande avanguardia tecnologica (FFR, DFR, IVUS e OCT; rotablator, shockwave).

Punti di eccellenza del Centro di Emodinamica sono:

  • impianto percutaneo della valvola aortica (TAVI) e trattamento delle bioprotesi chirurgiche degenerate in sede valvolare aortica, mitralica, percutanea;
  • trattamento con tecnica edge-to-edge percutaneo dell’insufficienza mitralica (sistemi Mitraclip e Pascal); 
  • chiusura percutanea del forame ovale pervio (sistema permanente a “ombrellino” e “suture based”) in pazienti con ictus cerebri criptogenetico;
  • chiusura percutanea di difetto interatriale ed interventricolare (post-infartuale) del paziente adulto;
  • chiusura percutanea dell’auricola sinistra in pazienti con fibrillazione atriale ad alto rischio di sanguinamento;
  • valvuloplastica aortica e mitralica percutanee.

Oltre al trattamento della patologia coronarica e strutturale cardiaca, presso il Centro di Cardiologia Interventistica vengono trattate la patologia arteriosa ostruttiva periferica (iliaco-femorale e tronchi sovra-aortici) nonché la patologia aneurismatica dell’aorta addominale e toracica.

La Terapia Intensiva Cardiologica

L’Unità di Terapia Intensiva Cardiologica (UTIC) è un reparto ospedaliero specializzato nella gestione del paziente affetto da patologia cardiaca acuta che, per la sua gravità, necessita di un monitoraggio delle funzioni vitali e di assistenza continuativa altamente qualificata. Le patologie più frequentemente trattate in UTIC sono:

  • le sindromi coronariche acute (infarto miocardico, angina instabile);
  • lo scompenso cardiaco acuto (edema polmonare, shock cardiogeno) e cronico refrattario;
  • le aritmie ipercinetiche e ipocinetiche minacciose;
  • l’embolia polmonare acuta massiva e sub-massiva.
10.770

Interventi/prestazioni all’anno (ambulatoriali)

8.118

Pazienti seguiti all’anno (ambulatoriali)

1.442

Ricoveri/dimessi

I trattamenti percutanei

Pronto Intervento per le Emergenze Cardiovascolari H24

L’Unità di Cardiologia è anche centro che accoglie le Emergenze Cardiovascolari e, grazie all'esperienza del personale dedicato 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, offre pronto intervento per il trattamento percutaneo delle sindromi coronariche acute (infarto miocardico acuto).

Riferimento nazionale per angina refrattaria nei pazienti ‘no option’ e per pazienti con scompenso cardiaco a frazione di eiezione conservata

Il Centro di Cardiologia Interventistica è anche un riferimento nazionale per: 

  • il trattamento percutaneo dell’angina refrattaria in pazienti “no option” tramite impianto del sistema Reducer (restrizione controllata del seno coronarico);
  • il trattamento percutaneo con settostomia atriale percutanea (sistema Atrial Flow Regulator) dei pazienti sintomatici (nonostante terapia medica ottimale) per scompenso cardiaco a frazione di eiezione del ventricolo sinistro conservata.

Staff

  • Dott. Maurizio Tespili - responsabile
  • Dott. Daniele Briguglia
  • Dott. Francesco Casilli
  • Dott. Calin Coman
  • Dott.ssa Valentina D’Alessandro
  • Dott. Giuseppe De Luca - cardiologo interventista e cattedra di Cardiologia UNISS
  • Dott. Giulio Guagliumi - cardiologo interventista e scientific consultant
  • Dott. Alfonso Ielasi
  • Dott.ssa Maria Luisa Laudisa
  • Dott. Massimo Medda
  • Dott. Enrico Nai
  • Dott. Mariano Pellicano
  • Dott. Giovanni Polizzi
  • Dott. Luca Trovati
  • Dott. Giuseppe Uccello

Info e numeri utili

Con Servizio Sanitario Nazionale

Call Center prenotazioni ambulatoriali SSN tel: 02 87370500 

In regime di solvenza

Call Center prenotazioni ambulatoriali Solventi tel: 02 87370505

Segreteria Cardiologia Ospedaliera

Tel: 02 8350 6765

Sig.ra Ylenia Abate

Mail: cardiologia.icsa@grupposandonato.it