Come rimuovere le smagliature col laser

PUBBLICATO IL 24 FEBBRAIO 2017

Accade spesso, soprattutto dopo i 40 anni, che la pelle inizi a perdere la sua compattezza e si ricopra di smagliature. È un disturbo frequente che può essere risolto (o almeno attenuato) ricorrendo al laser. Come ci ha spiegato il Dott. Francesco Rizzo, Responsabile dell’U.O. di Chirurgia Plastica dell’Istituto Clinico San Rocco, “si può ottenere una riduzione delle smagliature di vecchia data, quelle biancastre e diffuse, con l’utilizzo di un laser CO2 frazionato E FRAXEL. Il raggio deve essere concentrato sulla linea della smagliatura e utilizzato a forte potenza, con lunghi tempi di esposizione e con un frazionamento medio. La pelle si contrae, la smagliatura si riduce, si ispessisce e assume un colorito più simile alla pelle circostante. È sufficiente una preparazione con crema anestetica per rendere il trattamento indolore o solo vagamente fastidioso”.

  • Cura e Prevenzione