Trapianto di cornea: al San Rocco è realtà

PUBBLICATO IL 06 APRILE 2017

Accanto alla chirurgia vitreoretinica, c’è un’altra importante novità per la struttura ospedaliera franciacortina: da alcuni mesi a questa parte, infatti, si eseguono anche trapianti di cornea. Come ci ha spiegato il Dott. Gianpaolo Gatta, Responsabile di questa Unità Operativa, "grazie alla collaborazione instaurata con un medico specializzato in problematiche della cornea - in particolare in ambito di opacità congenite o acquisite ma soprattutto post chirurgiche, visto che l'opacizzazione della cornea è una delle complicanze più temute in seguito ad interventi di chirurgia della cataratta o chirurgia refrattiva - eseguiamo un intervento che consiste nella sostituzione della cornea malata o di una sua parte con quella proveniente da un donatore.

Oggi, infatti, possiamo trattare adeguatamente le patologie corneali con le tecniche più moderne a dispetto di un tempo in cui l’unica soluzione era rappresentata dal trapianto di cornea. Si eseguono infatti trapianti di cornea lamellari, superficiali o profondi, ovvero si cambiano soltanto alcuni strati della cornea. Ciò riduce enormemente il rischio di complicanze di tipo immunologico, i rischi di rigetto ed accelera notevolmente il recupero funzionale da parte del paziente".

  • Cura e Prevenzione