La tendinopatia calcifica della spalla

PUBBLICATO IL 18 SETTEMBRE 2019

La tendinopatia calcifica è una patologia che coinvolge i tendini della cuffia dei rotatori ed è caratterizzata da un deposito di sali di calcio all’interno dei tendini stessi, dove questi si inseriscono sulla testa omerale. Come ci ha spiegato il Dott. Giovanni Battista Vinanti, Responsabile dell’U.O. di Ortopedia e Traumatologia sez. III dell'Istituto Clinico San Rocco, “l’ampiezza del deposito varia da pochi millimetri a diversi centimetri. In alcuni casi tende negli anni ad autorisolversi, arrivando al riassorbimento completo del deposito calcifico”. Come si manifesta la tendinopatia calcifica? “Spesso questa patologia è clinicamente silente ovvero, pur essendo presente il deposito calcifico, il paziente non avverte alcun disturbo. Talvolta invece il paziente lamenta un dolore cronico subdolo che tende a manifestarsi soprattutto durante uno specifico movimento. In altri casi infine il paziente descrive una sintomatologia comparsa acutamente e caratterizzata da un vivo dolore alla spalla presente anche a riposo e durante le ore notturne, associato ad una importante limitazione funzionale”. Se ti interessa saperne di più in tema di diagnosi e terapia, non perderti il prossimo post.

  • Cura e Prevenzione