Istituto Clinico San Rocco: campagna vaccinazione antinfluenzale 2019-2020

PUBBLICATO IL 23 OTTOBRE 2019

L’Istituto Clinico San Rocco partecipa alla campagna antinfluenzale 2019/2020 promossa dalla Regione Lombardia e dall’ATS di Brescia.

La vaccinazione verrà effettuata dall’11 Novembre al 6 Dicembre presso il Servizio di Medicina Preventiva (2° piano, sala d’attesa – stanza 223) il lunedì e il venerdì dalle ore 14:30 alle ore 15:30.

La vaccinazione è gratuita e sarà somministrata alle persone appartenenti alle categorie a rischio sotto riportate:

  1. soggetti di età pari o superiore a 65 anni;
  2. soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie che presentano un maggior rischio di complicanze da influenza:
    • malattie croniche a carico dell'apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia bronco-polmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO);
    • malattie dell’apparato cardiocircolatorio (incluse le cardiopatie congenite e acquisite);
    • diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusa l’obesità con BMI >30);
    • insufficienza renale/surrenale cronica;
    • malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie;
    • tumori;
    • malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV;
    • malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali;
    • patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici;
    • patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (incluse malattie neuromuscolari);
    • epatopatie croniche.
  3. bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di sindrome di Reye in caso di infezione influenzale;
  4. donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in stato di gravidanza;
  5. soggetti di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti;
  6. medici e Personale sanitario;
  7. familiari e contatti (adulti e bambini) di soggetti ad alto rischio di complicanze;
  8. Forze di polizia e vigili del fuoco;
  9. personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non tipici dell’uomo (allevatori, addetti alle attività di allevamento e al trasporto di animali vivi, macellatori e vaccinatori, veterinari pubblici e libero-professionisti);
  10. donatori di sangue.

Per effettuare la vaccinazione è necessario presentarsi muniti di:

  • carta d’identità;
  • tessera sanitaria;
  • codice fiscale;
  • tesserino di esenzione per patologie.

Locandina

  • About Us
  • Cura e Prevenzione