Pelle al sole: le regole della prevenzione

PUBBLICATO IL 29 LUGLIO 2019

Prendere il sole in estate dà tanti benefici, ma nasconde anche alcuni rischi per la pelle. Ecco perché è così importante seguire alcune regole fondamentali per proteggerla in modo adeguato e abbronzarsi in modo sano e sicuro. Scopriamo quali con gli esperti di Smart Clinic.

Il sole è vitale, per le piante ma anche per gli uomini. Attenzione però: questo a patto che ci si esponga nel modo corretto e con i dovuti accorgimenti. Come fare allora a prenderne
solo i benefici (uno su tutti la stimolazione della produzione di vitamina D), proteggendo invece la pelle da scottature e dai danni provocati dalle radiazioni (come l’invecchiamento cutaneo precoce ma soprattutto l’aumentato rischio di sviluppare tumori cutanei)? Ecco i consigli dei nostri esperti.

1.    Utilizzare sempre creme con fattori protettivi alti e adeguati al proprio fototipo (ovvero la risposta individuale alla luce solare esponendo il soggetto per 30 minuti al sole di mezzogiorno in estate). Quanto più la pelle è chiara, tanto più è alta la probabilità di andare incontro a danni cutanei seri. Se si ha un Fototipo I o II, bisogna evitare l’esposizione eccessiva e le conseguenti scottature.
2.    Ricordarsi di rinnovare l’applicazione della protezione solare più volte durante l’esposizione, soprattutto dopo i bagni in mare o in piscina.
3.    Esporsi al sole gradualmente, cominciando da 45/60 minuti al sole il primo giorno e aumentando ogni giorno il tempo di esposizione.
4.    Evitare le ore centrali della giornata, nelle quali il sole “picchia” di più, e cioè dalle 11 alle 16. 
5.    Prestare articolare attenzione ad alcune zone del corpo soggette a scottature: naso, labbra (spesso molto trascurate), collo, décolleté e spalle da proteggere con prodotti specifici e a più alto indice di protezione solare.
6.    Proteggere i bambini dalle scottature ed evitare l’esposizione solare diretta dei neonati fino a 1 anno; per i più grandicelli applicare sempre sulla pelle più delicata dei bambini un prodotto resistente all’acqua e con un alto indice di protezione.
7.    Indossare un cappello e occhiali da sole con lenti omologate, in grado di filtrare i raggi UVA e UVB.

L’ambulatorio di dermatologia è attivo presso Smart Clinic:
Le Due Torri” di Stezzano
Oriocenter
Cantù 2000
La Corte Lombarda” di Bellinzago

  • Cura e Prevenzione