All’Istituto Ortopedico Galeazzi primo impianto di protesi da revisione anallergica su modello 3D

PUBBLICATO IL 26 LUGLIO 2019

All’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, primo intervento di revisione di protesi non cementata su un paziente con allergia ai metalli e alle resine dei cementi, mai realizzato fino a ora in questo ambito.
La procedura, effettuata dal dottor Nicola Logoluso e dall’équipe di CRIO - Centro di Chirurgia Ricostruttiva e delle Infezioni Intra-Articolari (diretta dal dottor Antonio Pellegrini) della struttura milanese di Gruppo San Donato, rappresenta il primo caso in Europa di impianto di protesi non cementata da revisione, semivincolata, realizzata con stampa 3D e con tecnica anallergica. Il paziente sottoposto all’intervento presentava una protesi mobilizzata con difetto osseo femorale e tibiale, per cui si era reso necessario intervenire tempestivamente. Dopo adeguato planning preoperatorio sia radiografico sia radiologico tramite TC è stato sviluppato, tramite un’azienda esterna, un impianto protesico su misura (custom made), sulla base dei dati radiologici eseguiti, attraverso la stampa 3D di una protesi da revisione non cementata in materiale anallergico. L’impianto, nello specifico, è stato realizzato con titanio poroso che permette una osteointegrazione senza la necessità dell’utilizzo del cemento.

  • Cura e Prevenzione
  • About Us