Arrestare la caduta dei capelli? Ora si può con la PRP

PUBBLICATO IL 30 AGOSTO 2018

Oggi grazie alla terapia PRP, acronimo di plasma ricco di piastrine, è possibile fermare la caduta dei capelli e stimolare i bulbi piliferi a rigenerare i capelli. Questa tecnica eseguita da dermatologi esperti, offre ottimi risultati e viene praticata in pochi minuti senza effetti collaterali sul paziente.

In cosa consiste la PRP?

La tecnica PRP prevede un prelievo di sangue dal paziente da cui si ricava un siero ricco di piastrine utile alla rigenerazione cellulare. Questo siero verrà poi iniettato, tramite aghi sottilissimi, a pochi millimetri di profondità del cuoio capelluto nelle zone da rigenerare. Le piastrine contenute nel siero, favoriscono la produzione cellulare del bulbo pilifero stimolando così la crescita del capello.

Inoltre grazie alla tecnica PRP è possibile agire anche sulla rigenerazione della pelle per mantenerla giovane, tonica ed elastica, migliorare le microrughe e ritardare la comparsa delle macchie su viso, collo, decoltè e mani.

È possibile sottoporsi a questa tecnica affidandosi ai dermatologi esperti dell'Istituto Dermoclinico dell'Istituto Clinico Sant'Ambrogio.

Per maggiori informazioni e prenotare una visita contattare il numero 0233127888.

  • Cura e Prevenzione