Unità Clinica

Servizio di Radiologia e diagnostica per immagini

L’eccellenza per lo studio delle affezioni intestinali

Il Servizio di Radiologia e Diagnostica per immagini dell’Istituto Clinico San Siro, diretto dal dottor Gaetano Ruffo, rappresenta un’eccellenza in Lombardia per: 

  • lo studio delle affezioni intestinali (colon RM, entero RM);
  • la tipizzazione dei noduli prostatici (RM multiparametrica della prostata); 

oltre ai tradizionali impieghi in patologia oncologica e ortopedica. 

Presso la struttura si eseguono diversi esami tra cui radiologia digitale, ecografia, risonanza magnetica ad alto campo (particolarmente adatta alle persone che soffrono di claustrofobia, per i vantaggi di ampio spazio interno), MOC.

La radiologia digitale e l’ecografia vengono utilizzate per tutte le patologie di tipo medico (dalla medicina internistica alle patologie del torace) e chirurgico (diagnostica addominale, traumi dello sport). 

La radiologia ortopedica rappresenta la specialità dell’Istituto Clinico San Siro con particolare interesse per la chirurgia protesica di anca, ginocchio e spalla. 

Il servizio, ben noto e radicato nel cuore di Milano, viene incontro alle esigenze delle persone di tutte le età con un servizio a 360 gradi e alti standard qualitativi.

15.420

Pazienti seguiti all'anno

28.631

Prestazioni ambulatoriali all'anno

Il trattamento del dolore con Roentgenterapia

La Roentgenterapia all’ Istituto Clinico San Siro

Il servizio di Radiologia dell’Istituto clinico San Siro eroga anche sedute di Roentgenterapia, un macchinario che si avvale dell’utilizzo di radiazioni ionizzanti (raggi X) a scopo antinfiammatorio analgesico in ambito soprattutto ortopedico. 

Lo strumento utilizzato presso la struttura garantisce una minor emissione di raggi X, una maggiore efficacia terapeutica, un’accresciuta sicurezza e comfort per il paziente.

Le patologie curate 

La Roentgenterapia si usa per il trattamento di patologie infiammatorie croniche delle articolazioni periferiche come la periartropatia scapolo-omerale, il gomito del tennista, la rizoatrosi e le tendinosi della tabacchiera anatomica

Per gli arti inferiori, le patologie maggiormente interessate da questa terapia sono le borsiti e le sinoviti. Rappresenta, inoltre, il trattamento ottimale per la  fascite plantare e la spina calcaneare del piede.

Le sedute

I trattamenti sono effettuati su singoli distretti corporei, in prevalenza articolari, e prevedono un ciclo di sei sedute. La Roentgenterapia si utilizza in genere su soggetti di età superiore ai 40 anni.

Altri utilizzi

È idonea nella prevenzione delle calcificazioni dei tessuti molli, specie se post chirurgiche (es. protesi d’anca) e anche nell’eventuale trattamento di cicatrici di grandi dimensioni

Si utilizza anche per il trattamento dei sintomi dolorosi della colonna vertebrale, anche se con minor frequenza.

Staff

  • Dott. Gaetano Ruffo
  • Dott. Marco Bezza
  • Dott. Valeria Venturella
  • Dott. Masouleh Fatemeh Saeidpour
  • Dott. Simin Livian
  • Dott. Susanna Lipari
  • Dott. Alba Norsa

Info e numeri utili

Servizio Prenotazione Sanitario Nazionale e Solventi

Call Center, tel. 02 33127010