Unità Clinica

Urologia

Eccellenza nella diagnosi e cura dei problemi urologici

L'Unità Operativa di Urologia dell’Istituto Clinico Beato Matteo si occupa della diagnosi e terapia delle seguenti affezioni urologiche:

  • Oncologia e Chirurgia Urologica: tumore del rene, della prostata, della vescica, del testicolo;
  • Calcolosi urinaria: calcolosi complessa del rene, calcolosi ureterale, calcolosi vescicale;
  • Ipertrofia prostatica benigna;
  • Andrologia.

L’Unità, nello specifico, eccelle in ambiti quali:

  • Chirurgia oncologica ad alta complessità (nefrectomia radicale e parziale, cistectomia radicale con derivazione urinaria intestinale, prostatectomia radicale con risparmio dell’erezione se indicato);
  • Chirurgia videolaparoscopica dei tumori dell’apparato urinario;
  •  Chirurgia ricostruttiva delle vie urinarie (plastica del giunto pieloureterale, stenosi complesse dell’uretere);
  • Trattamento mininvasivo dell’ipertrofia prostatica benigna (laser o bipolare);
  •  Impianto di bypass ureterale nei casi di stenosi complesse dell’uretere in pazienti portatori di nefrostomia permanente;
  • Chirurgia percutanea della calcolosi renale complessa (PCNL standard, mini-PCNL, accesso combinato percutaneo e ureterorenoscopico ECIRS);
  •  Ureterorenoscopia flessibile con litotrissia laser della calcolosi renale (RIRS);
  • Resezione bipolare endoscopica en bloc dei tumori vescicali.

I trattamenti chirurgici dell’Unità

Dal punto di vista chirurgico, l’U.O. di Urologia si occupa della chirurgia oncologica e ricostruttiva ad alta complessità, della chirurgia mininvasiva laparoscopica e dell’endourologia.

L’obiettivo è quello di privilegiare le tecniche mininvasive utilizzando le tecnologie più moderne: laparoscopia, endoscopia, laser, ultrasuoni, energia bipolare. Questo approccio riduce il traumatismo, il dolore post-operatorio, la degenza postoperatoria e permette un recupero più rapido.

Il protocollo ERAS per gli interventi

I pazienti che devono essere sottoposti a chirurgia ad alta complessità o oncologica seguono il protocollo specifico ERAS (Enhanced Recovery After Surgery) che prepara il paziente dal punto di vista nutrizionale:

  • riduce i tempi di digiuno postoperatorio;
  • aiuta il ripristino precoce della funzionalità intestinale;
  • contribuisce ad una guarigione e dimissione più veloci.
620

Interventi chirurgia laparoscopica avanzata:

3.200

Prestazioni Ambulatoriali

Il valore della diagnostica ambulatoriale

La Biopsia Fusion per il tumore alla prostata

Presso il centro vigevanese gli specialisti possono contare su metodiche che utilizzano le più moderne tecniche e tecnologie per l’inquadramento diagnostico del tumore della prostata.

In particolare l’ambulatorio di urologia collabora con il Servizio di Radiologia per l’esecuzione della RMN prostatica multiparametrica ed effettua biopsie fusion, cioè biopsie prostatiche in anestesia locale con metodica a fusione di immagini. 

La diagnostica endoscopica delle basse vie urinarie

Per quanto concerne la diagnostica endoscopica delle basse vie urinarie, vengono inoltre eseguite ambulatorialmente:

  •  uretrocistoscopie con strumenti flessibili in anestesia locale per la diagnosi del tumore della vescica;
  •  l’indagine della ematuria;
  •  la diagnosi delle ostruzioni della bassa via urinaria (ipertrofia prostatica, stenosi uretrali).

Staff

  • Dott. Ioannis Kartalas Goumas - Responsabile
  • Dott.ssa. Tondelli Elena
  • Dott. Luigi Bevilacqua

 

  • Dott. Dimitrios Choussos

Info e numeri utili

Unità Operativa Chirurgia/Urologia

Tel: 0381.301222

Dalle 9.00 alle 16.30

Il Servizio di prenotazione/cassa si trova al Piano Terra

U.O. Urologia si trova: 1’ piano Ospedale

Call Center SSN

Tel: 0381.3011 prenotazioni SSN tasto 4

Call Center Solventi e Convenzionati
Accettazione Ricoveri SSN

Tel: 0381.301276-379

Ufficio Accettazione Ricoveri SSN si trova: Piano Terra.

Accettazione Ricoveri Solventi

Tel: 0381.301375-309

Ufficio Accettazione Ricoveri Solventi si trova: Piano Terra