IRCCS Ortopedico Galeazzi e FIDAL insieme per Tokyo 2020

PUBBLICATO IL 05 NOVEMBRE 2019

Firmato un accordo per progetti di ricerca congiunti

Oggi 5 novembre, è stata siglata una convenzione della durata di un anno tra l’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano e la Fidal (Federazione Italiana di atletica leggera) per lo sviluppo di attività di ricerca congiunte.

Il primo progetto sul quale i ricercatori dell’IRCCS Galeazzi lavoreranno, guidati dal dottor Jacopo Vitale, ricercatore del Laboratorio di Meccanica delle Strutture Biologiche dell’IRCCS Galeazzi, è lo studio del sonno e dei ritmi biologici degli atleti che parteciperanno alle Olimpiadi di Tokyo del 2020.

La ricerca sui i meccanismi cronobiologici sarà utile per atleti e allenatori in vista dell’importante competizione internazionale per due motivi:

  • permetterà di modulare gli allenamenti in funzione delle gare da sostenere;
  • consentirà di calcolare i tempi di ripresa dopo un volo intercontinentale per massimizzare i risultati e sfruttare al meglio la preparazione atletica.

“Questo accordo è per noi motivo di orgoglio perché potremo, attraverso la scienza, sostenere le performance degli atleti impegnati a Tokyo e, al contempo, il progetto ci permetterà di acquisire importanti dati per i nostri studi sulla cronobiologia”, afferma il professor Giuseppe Banfi, direttore scientifico dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi.

“Come FIDAL siamo orgogliosi e riteniamo questo accordo un importante traguardo del quale siamo parte attiva - le parole del presidente Alfio Giomi - un progetto che sarà utile non soltanto a breve termine (Giochi di Tokyo), ma permetterà di condividere questo patrimonio di conoscenze con tutto lo sport italiano”.

Comunicato Stampa

  • Press e Comunicati
  • About Us