Unità Clinica

Riabilitazione Cardio-Respiratoria

La riabilitazione cardiologica post operatoria per preservare la qualità di vita del paziente

L’Unità Operativa può contare sull'operato di un team polispecialistico dedicato:

  • cardiologi;
  • infermieri professionali;
  • terapisti della riabilitazione;
  • nutrizionisti. 

I ricoveri ordinari sono essenzialmente riservati ai pazienti post-acuti con esiti recenti di chirurgia cardiaca, soprattutto coronarica e/o valvolare o di infarto miocardico acuto sottoposti o meno a procedure di rivascolarizzazione miocardica e a pazienti con cardiopatie croniche in fase di stabilizzazione o con limitazione funzionale di grado avanzato non gestibili ambulatorialmente.

Gli obiettivi della riabilitazione cardiologica sono quelli di:

  • migliorare la capacità funzionale;
  • alleviare o di ridurre i sintomi della malattia;
  • ridurre il grado di disabilità;
  • identificare e modificare i fattori di rischio, al fine di ridurre la morbilità e la mortalità per le malattie cardiovascolari.

Pertanto, l’obiettivo è quello di recuperare e mantenere il livello più elevato possibile di condizioni fisiologiche, psicologiche, sociali e ricreative, preservando il più a lungo possibile la qualità della vita del soggetto e la sua indipendenza nella società.

I trattamenti dell’Unità

In questo senso la riabilitazione cardiologica non si limita alla sola fase post-acuta delle malattie cardiovascolari, ma anche al trattamento e alla gestione integrata delle malattie cardiovascolari croniche e delle loro fasi di instabilità clinica.

I ricoveri ordinari sono essenzialmente riservati ai pazienti post-acuti con esiti recenti di chirurgia cardiaca, soprattutto coronarica e/o valvolare o di infarto miocardico acuto sottoposti o meno a procedure di rivascolarizzazione miocardica e a pazienti con cardiopatie croniche in fase di stabilizzazione o con limitazione funzionale di grado avanzato non gestibili ambulatorialmente.

 I pazienti al termine del percorso riabilitativo, che mediamente dura due settimane, vengono poi seguiti e monitorati attraverso follow-up ambulatoriale.

10.364

Prestazioni ambulatoriali nel 2018

80

Ricoveri in riabilitazione cardi-respiratoria nel 2018

4

Medici

L’attività ambulatoriale

Diagnosi e cura di valvulopatie, cardiomiopatie, scompenso cardiaco

Per quanto riguarda la parte ambulatoriale, sono a disposizione la maggior parte delle prestazioni che portano alla formulazione di un iter diagnostico e terapeutico personalizzato.

Gli ambulatori sono dedicati in modo specifico a diagnosticare e seguire nel tempo alcune patologie: le valvulopatie, le cardiomiopatie e lo scompenso cardiaco.

Le attrezzature mediche utilizzate consentono di eseguire esami semplici, quali l’elettrocardiogramma, o complessi, che richiedono l’utilizzo di apparecchiature specifiche come l’ecocardiogramma color doppler ,il test ergometrico (test da sforzo), l’elettrocardiogramma dinamico (Holter) e Holter pressorio.

Staff

  • Ferrari Giovanni (Primario)
  • Albonico Daniela
  • De Patre Paolo
  • Lepori Giorgio

Info e numeri utili

Prenotazione visite SSN e Solventi

Tel: 03.1579411

Ricoveri con Servizio Sanitario Nazionale

Tel: 03.1579498

Ricoveri in regime di solvenza

Tel: 03.1579498