Dr. Matteo Ferrarini

Dr. Matteo Ferrarini

Cardiochirurgo

Cardiochirurgia, Cardiochirurgia Mininvasiva

Curriculum

Il dottor Matteo Ferrarini è vice Responsabile dell'Unità operativa di Cardiochirurgia Mininvasiva dell’Istituto Clinico Sant'Ambrogio. 

Si laurea in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi di Pavia nel 1999. Nel 2000 ottiene l’abilitazione all'esercizio della professione medico-chirurgica. Nel 2004 consegue la specializzazione in Cardiochirurgia all’Università degli studi di Sassari. 

Nel 2003 segue un Research fellowship in ""Cardiac failure and gene therapy of acute myocardial infarction"", Physiology Department of New York Medical College, Valhalla.

Dal 2004 a oggi il dott. Ferrarini ha maturato esperienza continuativa elettiva ed in emergenza/urgenza con approccio tradizionale sino a raggiungimento di completa autonomia in:

  • chirurgia coronarica on e off-pump,
  • chirurgia valvolare riparativa e sostitutiva,
  • chirurgia dell’aorta toracica,
  • trattamento chirurgico della fibrillazione atriale;
  • chirurgia delle patologie congenite dell'adulto.

Da più di 15 anni, si occupa estensivamente degli approcci mininvasivi in cardiochirurgia, dalla correzione di patologie valvolari alla rivascolarizzazione miocardica ibrida.

È co-autore di circa 56 tra pubblicazioni e, poster e case reports in tema di:

  • patologia valvolare aortica e mitralica,
  • utilizzo di bioprotesi aortiche sutureless,
  • cardiochirurgia mininvasiva,
  • terapia genica dell'infarto miocardico.

Lavora presso

Istituto Clinico Sant'Ambrogio

Lingue parlate

  • Italiano